I miei lavori

Restauro conservativo e parziale ricostruzione di una scala in…

Le condizioni di questa bellissima scala erano pessime. La pietra era tutta faldata e le alzate in muratura erano tutte spaccate. La pietra e’ stata ripulita e consolidata con del silicato di etile, e le alzate sono state demolite e rifatte. Successivamente ho ricostruito le falde saltate con della pietra ricomposta e ho risaldato le falde lenti con delle iniezioni di resina epossidica.

I miei lavori

Basilica di San Domenico a Siena

 

I miei lavori

Sostitizione dello scalino di un altare nella Basilica di…

Nel 2007 ho sostituito i due scalini di uno degli altari all’ interno della Basilica di Santa Croce. Il lavoro mi e’ stato commissionato dalla ditta Niche restauri opere d’arte, ed e’ stato seguito dal Geometra Pancani.

I miei lavori

Restauro conservativo e ricostruzione scultorea di un ninfeo

Il restauro di questo Ninfeo, e’ stato particolarmente laborioso e impegnativo. La struttura era pericolante, le colonne erano completamente faldate e staccate dalla muratura. Anche la chiave di volta e quello che rimaneva dell’ arco era pericolante. Ho provveduto a consolidare la muratura e ho fissato le colonne con 4 barre filettate di acciaio inox, inserite obliquamente nella pietra fino ad aggrapparsi alla parete portante. Le barre fissate nella parte alta delle colonne in posizione obliqua a 45 gradi con la parte bassa fissata nella parete, garantiscono un eccellente tenuta e stabilita’ nel tempo. Dopo aver messo in sicurezza l’ intera struttura, ho eseguito un accurato restauro conservativo e consolidamento della pietra serena, ricostruendo l’ arco con una malta a base di polvere di pietra. Ho eseguito questo restauro sotto la direzione dell Architetto Cristina Mariotti appartenente allo studio dell’ Architetto Luigi Fragola.

I miei lavori

Restauro delle fontane del Tacca in Piazza Santissima Annunziata…

Nel 1987 alle dipendenze della ditta Sollazzini, partecipai ai restauri delle due fontane del Tacca in Piazza della Santissima Annunziata. A quel tempo il mio ruolo era quello del ragazzo di bottega. Fu per me un esperienza di grande importanza e valore, infatti ebbi la fortuna di lavorare con il restauratore Giovanni Morigi, che si occupava del restauro bronzeo. Il restauro successivo e’ stato eseguito nel 2014  su una delle due fontane dalla ditta Nike restauri opere d’arte, in questa occasione sono stato chiamato per collaborare alla pulitura dei marmi. Tornare a restaurare questa splendida opera dopo 28 anni, e’ stato per me molto importante sia a livello professionale che personale.

I miei lavori

Restauro conservativo di uno stemma in pietra serena

Questo e’ un antico stemma in pietra serena che e’ parte della chiave di volta del portale principale nella residenza dei Conti Mazzei a Fonterutoli (Siena). Lo stemma si trovava in pessime condizioni, la pietra era sfibrata e faldata. Ho trattato la pietra con del silicato di etile fino a raggiungere la saturazione, e ho ricostruito le zone mancanti con una malta a base di polvere di pietra. Le falde lenti le ho saldate eseguendo delle iniezioni di resina epossidica liquida. Dopo aver uniformato la materia ricostruita con quella antica restaurata, ho protetto il tutto con dell’ idrorepellente.

I miei lavori

Restauro conservativo di una fontana di pietra serena

Questa bellissima fontana si trova nel giardino di una magnifica villa risalente al 1600, costruita sulle colline fiorentine. La pietra della fontana era in un forte stato di degrado, era faldata e sfibrata. Dopo aver rimosso completamente i muschi e i licheni che la ricoprivano con un prodotto biocida, ho eseguito un consolidamento con del silicato di etile fino al rifiuto del prodotto da parte della pietra, e ho successivamente trattato la pietra con un altro prodotto siliconico aggregante per compattare la materia precedentemente consolidata. Gli elementi fratturati sono stati inperniati con delle barre di acciaio inox, e saldati con una potente resina epossidica. Le falde lenti sono state tutte riempite con iniezioni di resina epossidica liquida. Il tutto e’ stato successivamente protetto con un trattamento idrorepellente. Il lavoro e’ stato eseguito sotto la direzione dell’ Architetto Cristina Mariotti

Open chat
Powered by